Domani sera, venerdi 11 aprile 2014, Beppe Viselli torna dietro il suo mitico bancone di via Tosio per inondarci di sciampagnoni. Uno special guest in cui non mancheranno sorprese!

Il suo è un arrivederci, più che un addio, perchè come tutti sanno, non si beve mai l’ultimo, è sempre il penultimo!

In questa video intervista Beppe ci racconta la sua storia. Dalla wermacht ai segreti della ricetta dello sciampagnone. Dai primi servizi di un giovane Viselli di 13 anni fino al mitico locale di via Tosio.

Qui trovate invece l’intervista che Elia Zupelli di Bresciaoggi aveva dedicato a fine dicembre quando la gestione del Viselli’s con tanto di ricetta originale dello sciampagnone è passata ai nuovi proprietari.

 

Pi-Greco Bar bottega

1 Bicchierino2 Bicchierini3 Bicchierini4 Bicchierini5 Bicchierini (88 votes, average: 3.33 out of 5)

La Bottega sotto casa del mio amico - la chiameremo L.B.S.C.D.M.A. per abbreviare - è un posto super bomba che non vi dico dov’è: se no succede come l’ultima volta che vi ho detto della zia ed ora avete trasformato il bar di quartiere dei nonni in uno emo-glem-trendy-cool-locale universitario.

Siamo contenti per la Zia che ora spinge il cash dalla console del bancone ma siamo ancora più contenti quando troviamo un posto nuovo dove sederci per sgranchirci le gambe e riempirci la pancia.

ora, detto questo, torniamo a parlare di Pi-Greco Bar bottega.

Pi-Greco Bar bottega è un posto geniale. In controtendenza con la moda di aprisi centri commerciali a raffica, i gnari di Pi-Greco Bar bottega. hanno pensato bene di aprire una bottega di quartiere, nel 2012, super cool e super Km0 (non nel senso che i prodotti sono tutti bresciani ma nel senso che scendi e ce l’hai sotto baita).

Pi-Greco Bar bottega è un posto caldo e pieno di ventilatori, gli amici che ci lavorano dentro hanno detto che fra poco fanno mettere l’aria condizionata. Peccato a noi piaceva anche così. L’ambiente è curato, tutto nuovo e se non ci fai attenzione potresti scambiarlo per un baretto di quelli fescion.

Arrivati alla bottega prendiamo un tavolo dentro (anche perchè fuori non ci sono) e ordiniamo 5 pirli. Qualche minuto e arrivano 5 bei palloni bresciani, di quelli gnecchi, con il Campari e con l’Aperol che ci sono per davvero mica come quelli che fanno oggi qui.

Iniziamo a bere, i 5 palloni di pirlo sfondano davvero!! Il mix e giusto, il ghiaccio è un pò troppo ma compensa bene l’elevato grado hardcoolico.
La bottega non ha ancora giocato nemmeno una delle sue carte segrete: arriva la pappa!

Ci arrivano dei taglieri d’affettati in modalità #epic, gli amici di Pi-Greco Bar bottega hanno stile e cultura, tutti gli affettati sono di livello superiore, è la festa dell’animol, fra gli altri arrivano: speck d’oca, bresaola di cinghiale, salame di cinghiale, finocchiona toscana, salame di cervo, lardo #epicwin, mortadella d’oca, etc etc..

Gli animali non passeggiano per il nostro tavolo da soli: sono accompagnati da pane e focacce di diverso tipo e formaggi selected.

Premiamo la ricerca di Pi-Greco Bar bottega con un altro giro di pirli che ci mette totalmente KO. La bottega ci arriva in soccorso con l’ennesimo vassoio.

La resa dei conti.
Sono passate ormai due settimane dalla nostra visita a Pi-Greco Bar bottega, ho aspettato qualche tempo per non scrivere una review a caldo. Ora con lucidità posso dire che l’emozione provata è stata simile a quella vissuta le prime volte durante la scoperta della Zia.

La pappa è strepitosa, il prezzo è super ottimo (contando quantità e qualità): 3,5€ 3€ a pirlo cibo incluso. In più come se non bastasse il bere ribalta e non lo dico per modo di dire, ribalta per davvero!

Quindi, per la qualità, per la quantità, per il prezzo contenuto e per l’originalità (una bottega vs centricommerciali) il posto si becca da me 5 bicchierini su 5. You Rock!

Via Corfù, 64 25124 Brescia‎
030 221719

p.s. ti ho già detto che non ti dico dov’è. Se vuoi saperlo mandaci una recensione di un posto figo. Usa facebook responsabilmente.

Osteria Sari (ex Smuggler’s Calabar)

1 Bicchierino2 Bicchierini3 Bicchierini4 Bicchierini5 Bicchierini (27 votes, average: 3.37 out of 5)

Vi ricordate lo Smuggler Calabar, il bar in via triumplina, noto per non essere per nulla raccomandabile? Ovviamente, aveva un’attrattiva fortissima su di noi quando eravamo ragazzini. Anche perchè il logo era un bel teschio con due cazzo di sciabole. Hey, a tutti piacciono le sciabole.

Alla fine era così poco raccomandabile che l’hanno chiuso. E ci hanno messo una birreria normale. Che poi ha chiuso. E quindi ha aperto Sari!
Ora il posto (purtroppo) è molto più raccomandabbile, ed è gestito da due persone a modo, addirittura gentilissime. Per bene. Fanno il Karaoke, il pirlo, cose così. Abbiamo preso cinque birre medie a testa: i gestori sono così a modo che la birra non ci ha nemmeno sbronzato, porca puttana.

Non so com’è il pirlo qui. Come ho detto, ho preso della birra. Sì, lo so, questo non è ilBirra.com, ma se volete sapere com’è il pirlo andate lì e provatelo.

Comunque, l’unico motivo per cui faccio la recensione di questo locale recentemente rifatto, mediocre, in cui suonano il karaoke è perchè abbiamo mangiato di brutto. È stata l’unica volta, in cui esiste ilPirlo.com, in cui non siamo riusciti a finire la pappa.
Con 2 giri di aperitivo ci hanno portato:
- focaccia
- polenta con miele e affettati
- affettati senza polenta e miele
- polpetta di verdure
- polpette di carne
- salciccia col sugo
- pinzimonio (sì vabbè, fa schifo a tutti, ma dopo mille polpette… )
- focaccia l’ho già detto?
- patatine fritte di quelle buone

e il tutto per i cinque euro dell’aperitivo. abbiamo dovuto bere cinque birre per riuscire a mangiare tutto, e non cel’abbiamo fatta!
A riprova di quello che vi ho raccontato (che ha dell’incredibile, a brescia, nel 2012) vi incollo le foto.

Che dire? Se avete fame (o se vi piace il karaoke) andateci!
Sono scinque euro se volete la pappa (come avrete capito, è la scelta consigliata). Se no, quattro.

Osteria Sari
Via triumplina 42
Brescia

Orari
Lunedì Pranzo 12:00 – 15:00 ——— Sera 19:00 – 24:00
Martedì Pranzo 12:00 – 15:00 ———- Sera 19:00 – 24:00
Mercoledì Pranzo 12:00 – 15:00 ———-Sera 19:00 – 24:00
Giovedì Pranzo 12:00 – 15:00 ———- Sera 19:00 – 24:00
Venerdì Pranzo 12:00 – 15:00 ———- Sera 19:00 – 02:00
Sabato Pranzo su prenotazione ———-Sera 18:00 – 02:00
Domenica Pranzo su prenotazione ———-Sera 18:00 – 24:00

Osteria Dal Lingera

1 Bicchierino2 Bicchierini3 Bicchierini4 Bicchierini5 Bicchierini (4 votes, average: 2.75 out of 5)

A volte hai bisogno di un pirlo in un posto semi elegante. O, semplicemente, di un pirlo in un posto nuovo.
Dal Lingera è un posto nuovo, nel senso che non c’ero mai andato: credevo che si chiamasse Lipursì, come un agriturismo di Botticino.
La prima volta siamo quasi entrati, ma ci sembrava troppo a modo e l’abbiamo schifato.
Alla seconda ci è andata meglio: siamo entrati, e la troppa eleganza si è rivelata solo un’impressione.

Il pirlo viene servito nel bar, che è l’anticamera dell’Osteria vera e propria, dove si può cenare (date un’occhiata alle recensioni su 2spaghi, sono alterne) e dove gli adulti giocano a carte e leggono il giornale stampato, quello di carta. Che storia vintage.

Col primo pirlazzo mi portano quattro peperoncini piccanti sott’olio, ripieni di capperì. Andrà meglio al secondo giro, penso. Intanto me li sparo giù per il gargarozzo come biglie in Marble Madness. Ho una buona resistenza a tutta la scala di Scoville.

Il pirlo è buono, bello carico, servito nel bicchiere del vino e incredibilmente senza ghiaccio. Noto che gli indigeni che giocano a carte ricevono i pirletti nel bicchiere dell’acqua. Li invidio.

Col secondo giro ci arriva qualcosa di più: delle alici fritte marinate (non buonissime, ma comunque una piacevole sorpresa), dello olive snocciolate del discount e delle fette di pane giganti, con una fette di pancetta piccola sopra.

L’ambiente è carino e informale, più di quanto sembri a prima vista.
Il pirlo, direi, è ottimo (anche perchè non mi ricordo quanto abbiamo pagato, qualcosa intorno ai 4€ mi pare).
Il cibo, anche se non eccezionale e in quantità ridotta (di sicuro non siamo andati via sazi), mi è sembrato originale.
Vale una visita, se avete già provato tutti i locali de ilpirlo.com e avete voglia di cambiare!

Osteria Dal Lingera Di Pelizzari Davide
Via Corsica, 32
Brescia
030 2423211

polentOne

1 Bicchierino2 Bicchierini3 Bicchierini4 Bicchierini5 Bicchierini (12 votes, average: 2.50 out of 5)

Ciao gnari abbiamo appena letto l’appello di Simone e subito ci siamo messi a sgobbare!
Il Simone dice:

Simone Oct 9th, 2011 at 7:14 pm Edit
Oh! Ma le’ mia hura de fa n’apdeit delle recensiu’ ?
Sii dientach astemi ?
Ciao neh.

Eccolo qua l’apdeit: il polentOne.

Il polentOne ha aperto da qualche settimana, il suo arrivo in città è stato fragoroso: lanciato da giornali, fasibuc e dal passaparola.

Il posto è carico di innovazione: il suo asso nella manica è la macchina spina-polenta, un misto di tecnologia e tradizione, un pò come la Delorean di ritorno al futuro, una macchina steampunk che sbuffa vapore e versa polenta, il meglio della magia lombardo-veneta.

Il polentOne apre sulle ceneri di non-so-quanti locali che negli anni passati hanno tentato di detronizzare il sciccosissimo MenteLocale (li accanto, “li in parte”) dal trono di Re di sanfaustì.
Tutti gli altri son morti sotto i colpi di cocktails costosissimi, pause pranzo ben oltre il deca e discorsi pieni di diminutivi e vezzeggiativi, Il polentOne ha tutto l’unto e il sapere che serve per farcela. Go Burro GO!

Ma veniamo a noi, veniamo al ILPIRLO.

Siamo andati ad assaggiare l’apertivo nei primi giorni di apertura, nel casino generale del:

- “si ordina solo al banco, no servizio tavolo”,
- “no veniamo noi”,
- “no tu ordini al banco e ti porti da bere al tavolo ma il cibo te lo portiamo noi”, fino al
- “no tu ordini al banco, ti porti da bere al tavolo, prendi gli affettati al buffet e li porti al tavolo, ma la polenta te la portiamo noi…”

….Ci arriva finalmente il pirlone, vediamolo!

Nooooo, bruuut diaol, un tumbler…non è mica un moijto.
Il pirlone nel suo sarcofago di vetro è comunque decente, ghiaccio giusto, campari troppo, anche se amiamo le mazzate alcooliche. In generale il pirlo raggiunge la sufficienza ma da solo non si fa certo ricordare.

Ciò che rimane stampato in mente è sicuramente la pappa!! Assieme al pirlo puoi accedere ad uno scarno buffet a “zona”: salame, mortadella, prosciutti, qualche oliva. arriva un tagliere di pane e salame.

Il buffet tagliere serve solo per attendere le polente: ce ne hanno portate di 2 tipi diversi (taragna e non) con 3 sughi. La polenta con il pirlo è proprio il top: è la suprema ignorantata, è la brescianità che sfiora la completezza (..ahh…se solo su quella polenta ci fosse stato adagiato un simpatico bombolino).

Infine per coronare il tutto, il polentOne in clima di giorni di apertura, ci ha offerto una tripletta di spiedini-polenta-sarciccia. Anche questi buoni e fighissimi da far roteare in area, a mo di lazo australiano, per apprezzarne il sentimento.

Il pirlo con stuzzichini costa 4€.
Gli spiedini, non so, a noi sono giunti per l’apertura.

Il polentOne offre un pirlo originale, è per tutti e ci puoi portare anche la tua ragazza prima di andare a snobbare in piazza Arnalo, rimanendo comunque cool, fascino e di tenza (anche perchè il polentOne è del cantante famoso!).

Il polentOne
via porta pile 1b, 25100 Brescia, Italy
3318939819

Ti è piaciuta la review? allora tuittala, laicala su faisbuc e spargila in giro!




Subscribe

Subscribe to my RSS Feeds




Categories

Ultimi commenti

  • Torre d’Ercole (9)
    • PotaCiaat: Arda… el pe bu pirlo de Bresa… i du de sura (il Barbar e il Jolli) i ghe va gna vizi a...
  • Udaberri (53)
    • gnaro: Cameriere antipatiche sembra che abbiano la schiena di vetro!!!
    • Maite: Udaberri e’ magico! Es una solera…
  • Pi-Greco Bar bottega (15)
    • Teo: Aggiornamento: prezzo aumentato da 3,50€ a 4,00€
    • mav: .. nn prendete un secondo tagliere senza i i pirli…..tagliere 7,50 ……3 pirli e tagliere...
  • Lo Chalet – Castello di Brescia (8)
    • Uno nessuno centomila: Fosse anche solo “uno”, nel senso di uno qualunque, che dice la sua e mette...
  • Buca di Bacco (12)
    • Paola: Ottimo l’aperitivo della domenica alla Buca. Non per altro denominato “Bevi solo se mangi”.....
  • Farbar (213)
    • roberto bs: ah pero’…….era tanto che non mi collegavo su questo sito…. e ho constatato ancora...
  • Osteria dell’Elfo (38)
    • Maurizio: Un tempo meritava ora non più, peccato.
    • Lucia: Posto veramente orribile e servizio pessimo; zero qualità e niente più offerte come un tempo….molto...
  • Panificio Tomasoni (17)
    • ilo: Grande il Panificio Tomasoni…qualche anno fa mi ci fermavo per la pausa pranzo, un panino dei loro...
  • pa’picar (27)
    • CFL: Esperienza a cena delle peggiori! Cibo pessimo e riscaldato malamente a microonde, proprietaria cafona e che ti...
  • Osteria Sari (ex Smuggler’s Calabar) (5)
    • GIANNI: CHE SFIGATO L’AUTORE DI QUESTO BLOG. PERDE LA PROPRIA VITA AD OCCUPARSI DI APERITIVI. POVERACCIO
  • Taverna di Paola (8)
    • Pat: La stessa situazione che mi è successo. Sono contento che ci siamo imbattuti su di esso. Pat – PBEMusica
    • Alessandro Mininno: hehehehehe, no! la taverna di paola può fare benissimo a meno di un sito internet! :)

Pane e salamina