Al Chiosco

Al Chiosco è un posto nuovo ed inizia bene.
Al Chiosco si trova in un aiuola o su un marciapiede o su un aiuola-marciapiede, fatto sta che pure essendo a Brescia non si trova su una rotonda (almeno per ora) e questo è già un traguardo . All’inizio di via San faustino; gode di un ottimo scorcio del castello, di una bella fetta di reperti archeologici proprio li ai suoi piedi (ebbene si è stata trovata Porta Trento sotto Porta Trento), di un bello stradone, di una lam e degli influssi benefici del garza.

Non so quando l’han messo li e non so chi ce l’ha messo li, mai visto prima, mi piace pensare che sia nato in una notte come un fungo. un fungo porta pirli.
Qualche tavolino solo all’aperto, le inseparabili 4 sedie, gli ombrelloni bianchi che tengono lontano il sole, fanno del Chiosco un buon posto per un pirlo in centro a primavera/estate (e per l’inverno??). Specie per chi è alle prese con le sessioni estive di esami e può permettersi di tornare brillo in aula studio stimando se stesso e la probabilità sulle code di una normale.

ordiniamo. arrivano i nostri 3 pirli. Inizialmente il colore ci preoccupa un pò, un arancio un pò smorto, ma il sapore c’è, sa di pirlo, l’abbiamo cosi soprannominato il pirlodapranzo (pirlodapranzo : è il pirlo che ti puoi bere a cuor sereno in pausa pranzo senza aver paura di perdere tutto il resto del pomeriggio).

chiosco2.jpg
chiosco1.jpg

Insieme al pirlo verrete travolti dai piattini. Affettati, mortadella , crudo & melone (!) , sott’aceti, patatine fritte con salse, focaccia e del pane. Bell’idee che escono sicuramente dal comune, certo qualcuno tra i commenti potrebbe rimanere contrariato dalle fette sottili o dall’errato numero fette di pane/fette di salume, mettiam le mani avanti dicendo che è pur sempre un pirlo e ancora una volta non è da confondere con un pranzo.

La resa dei conti.
Il Chiosco arricchisce l’incredibilmente sparuta lista dei bar dove trovare un pirlo discreto in zona università, tappa più di un buco allo stomaco, il pirlo non è male ma non è significativo: ora come ora vale la pena di provarlo più per tutto il resto che per il pirlo in se. Buon rapporto qualità/prezzo 3€, non posso assegnare 4,1 bicchierini, nemmeno 4 bicchieri e mezzo, mi fido della nuova apertura e assegno un 5, ma sicuramente è da ritestare e rivedere anche se un pò altalenante, 4 bicchierini .

(mappa della zona)
Al Chiosco
Piazzale cesare Battisti/via Leonardo da vinci
25100
Brescia

Pirlo Invidia

Se parcheggi dirimpetto al Calini in un attimo sarai all’Invidia, un piccolo bar più in là, verso il centro, su Via Montesuello. Come già preannuncia il suo nome, l’Invidia non ha grosse pretese, o meglio, le avrebbe, ma qualcosa gli impedisce di diventare figo. Il locale è piccolo, e arredato in modo sobrio e poco originale, c’è giusto lo spazio per un paio di slot e qualche tavolino.

invidia

Il bello dell’invidia è la sua posizione centrale, che lo rende il bersaglio di ogni tipo di cliente, dalle teenager tutte in tiro, ai docenti liceali, dalle estetiste della loreal agli operai in pausa birrozza, il tutto amalgamato in una ricetta dal sapore genuino. I baristi, una coppia matta molto alla mano, simpatici e sempre allegri, servono un pirlo decisamente standard, un pirlo “normale” che ti fa sentire bresciano, ma non troppo. Il tasso alcolico è moderato ma la possibilità di chiedere una variante “più carico”, non è mai imbarazzante anche grazie al clima familiare. Insieme al pirlo vengono servite due ciotole di patatine e tacos che finiscono alla svelta e un tagliere di pane e affettati incredibilmente già montati.

Obbiettivamente l’invidia è un bel barettino. Anche se non sventola sterminati buffet e attrazioni da circo ha una particolarità che affascina e che lo rende speciale. Se vi sedete ai tavoli adiacenti alla vetrina potrete provare l’emozione di fare l’aperitivo in bella vista, in una sorta di reality per alcolizzati, sarete visti da tutti i passanti mentre rovesciate il terzo giro di pirli o mentre vi ingozzate di patatine. D’altra parte invece potrete assistere in prima fila allo spettacolo cittadino che vi si para davanti, una combo spaziale di incroci, macchine, semafori intermittenti e luci moleste che potrebbe risultare tanto stimolante quanto patogena.

invidia2

Ah il pirlo viene 3 euri, forse un po’ troppi rispetto alla quantità di cibo ma giusti per quanto riguarda simpatia, cortesia, e ampio parcheggio(il calini). Inzomma è un posto da tenere in considerazione se siete in zona!

Old Fashion

L’Old fashion è un baretto in via Cremona, forse dare ad un posto che si chiama “Old Fashion” del baretto è un pò come far notare ai savoia che la loro corona dovrebbe essere usata come scolapasta, quindi per non sminuire nessuno, d’ora in poi lo chiamerò semplicemente bar.

locale

Qui il sapore antico dell’ “Old” si unisce aromonicamente all’estro del “Feshion” dando l’impressione di essere in un posto sobrio ma elegante, tranquillo ma vivo, ricercato ma di casa… un “people bar”, come direbbe Lapo Lapo!

Il pirlo è in “tazza grande“, ghiaccio presente ma anche il campari/aperol ed il bianco di certo non mancano, il pirlo si sente, ovvio che se fate parte degli alcolisti anonimi lo sentirete un pò meno.
Ma chi fa parte degli alcolisti anonimi si sentirebbe più a suo agio con una scodella di Jack Daniel’s piuttosto che di “nettare bresciano” che, comunque, viene eseguito nel modo corretto e rispettando le giuste proporzioni tra gli ingredienti e, per di più, non è certo poco e leggero!
pirlo zoom alto
pizzette

Il buffet minimal-black-retrò-style-con-candele concede ai propri avventori qualche sorriso a suon di tartine, pizzette, salatini e qualche pasta fredda. Non male, non pensate di certo di mangiarci, ma qualche buona tartina – fresca e senza salse che mutano di colore e consistenza– insieme ad un pirlo fa un buon aperitivo, non una cena.

buffet

La pecca del buffet è che non viene rifornito, per gli ultimi arrivati però la “direzione” di Old Fashion provvede portando direttamente al proprio tavolo piatti aggiuntivi, con il sorriso sulla bocca, senza essere scortesi, ed è sicuramente un gesto apprezzabile, non comune alla maggior parte dei posti, dove, se resti a secco sono problemi tuoi e chiedere qualcosa denota solo che sei un affamato scroccone.

pizzette
tavolo pieno

La resa dei conti.

L’Old Fashion è un buon posto, buffet e pirlo ci sono ma potrebbero esserci di più, il prezzo è in linea con ciò che viene offerto 3€. “Pane al pane, vino al vino”, un locale assolutamente regolare, che offre pirli e buffet normali ad un prezzo normale…regolare! consigliato per pochi amici o coppie più che per gruppi all’inizio del loro venerdì alcoolico. Indeciso sul voto, fra il 3 e il 4, mi riservo di votarlo a suon di bicchierini qua sopra!
Anch’io sono indeciso sul voto. Sperando che la situazione buffet migliori senza gravare sul prezzo del pirlo, darei un 4…così, sulla fiducia. E’ un posto da provare…provate e fateci sapere!!

Dato il periodo primaverile/estivo e letti gli ultimi commenti direi di aggiungere un nuovo indicatore alla recensione, lo chiameremo “combattimento” vi riferirà quanto dovrete impegnarvi al buffet per prendere qualcosa, dal livello 1 detto abbbuffata al livello 5 detto pogo. All’Old Fashion non avrete molti problemi.
combattimento:


Old Fashion
(mappa della zona)
via cremona 131
25124 Brescia