Taverna di Paola

EDIT: Taverna di Paola ha un sito con la lista completa delle birre. Visitatelo! (edit 2012: pare che non cel’abbia più!)

Questa recensione non la posso fare io: sono di parte. Alla Taverna di Paola, in via Milano, ho preso delle sbronze colossali, già in tenera età. Ma visto che allora si trattava di birra alla spina, e qua si tratta di pirlo, forse riuscirò a essere un po’ obiettivo.

rdsc_3275_resize.jpg

La Taverna di Paola è una delle migliori birrerie della città (stiamo parlando di Brescia, per coloro che sono arrivati qui cercando “Pirlo il Calciatore”) e propone ai suoi avventori una nutrita raffica di birre speciali, artigianali, importate, dalla birra da divano all’imbevibile dudemòn. L’ambiente è caratteristico e accogliente (il lampadario è così grosso che è diventato una meta turistica), e i due gestori sono simpatici e alla mano.

Se arrivate qui dopo le otto, scolatevi due Grimbergen e fate un brindisi al Pirlo.com, o bevetene quattro se volete tornare a casa a quattro zampe.

rdsc_0271.jpg

Ma se invece arrivate alle sette (hey! it’s pirlo time!) scoprirete che il locale, ultimamente, ha iniziato anche a servire del pirlo, accompagnato da qualche stuzzichino.
Avete mai preso il pirlo in una birreria? Molto coerentemente, la rossa bevanda v’arriverà in un bicchiere da birra (a noi sono capitati i calici, molto belli, della Noel Beer). Non ci formalizziamo, e l’assaggiamo: il pirlo è buono, abbastanza forte (almeno quello col campari) ma si fa decisamente bere. C’è del ghiaccio ma non è troppo. Ok! Passiamo alla pappa.

img_2922_resize.JPG
img_2923_resize.JPG

“Da Paola” è noto anche per la sua cucina aperta fino a tardi. Speravamo di ingozzarci come scrofe con il verme solitario, ma le nostre speranze sono state deluse. In realtà, un po’ di roba è arrivata: ecco il menù, per due pirli.
– un piatto di olive ascolane calde (molto calde: ho ancora il palato a forma di oliva)
– del pane con dell’ottimo salame nostrano
– le classiche patatine – che pirlo sarebbe senza patatine?
La qualità delle olive e del salame è piuttosto buona, ma la nostra pancia ha rumorosamente chiesto un bis, e poi un tris.

img_2918_resize.JPG
img_2919_resize.JPG
img_2921_resize.JPG

Il pirlo costa tre euro, una cifra onesta per quello che abbiamo bevuto e mangiato. In definitiva, la “Taverna di Paola” è consigliatissima, a tutte le ore del giorno e della notte (ma portatevi del cibo extra da casa, o arrivate già mangiati).

pirlo: buono e abbastanza forte, due o tre cubetti giganti di ghiaccio
cibo: poco ma buono (figata, così mi sbronzo di più)
servizio: rilassato e fricchettone
prezzo: un prezzo di 3€ ti consente di fare il bis
in definitiva: comodo e centralissimo, forse la selezione di birre è meglio del pirlo, ma vale sicuramente un assaggio. Chiuso la prima settimana di luglio (2008), aperto il resto dell’estate.

Birreria “Taverna di Paola”
Via Milano, 8
25126 Brescia (BS)
030 3751203
Chiuso la domenica

[geolocation]