Torre d’Ercole

Quanto tempo! abbiamo provato il pirlo alla Torre d’Ercole e devo dire che si merita una recensione sul ilpirlo.com! è un locale carino carino in via Cattaneo, lì dove ci sono i tavolini nella piazzetta sotto la torre. Ora che fa bello sarà simpatico sbronzarsi la sera guardando passare i tamarri del centro (come me) che cercano parcheggio.

Abbiamo ordinato un paio di pirli mentre ammiccavamo alle tartine sul bancone. Sono arrivati al volo con un secchio di latta pieno di patatine e un “bicchierino” pieno di mangime, farro o mais non ricordo bene, con la rucola, ottimo anche se non sono ancora a dieta grazie. Però originale e buono dai!

I pirli erano giusti, carichi e tutto il resto! Due giri sono stati sufficienti a farmi sproloquiare. Solo le tartine al banco non mi son piaciute, perchè fatte coi sott’aceti, alimento terribile, almeno per i terroni come me che bevono l’aperitivo dall’altro ieri. Fate vobis!

Inzomma, nonostante i 3,50 euro per il pirlo, ci torno di sicuro! il locale è in centro, i gnari al bancone sono alla mano e soprattutto hanno un’affettatrice d’epoca che viaggia più di un’automobile.

La Torre d’Ercole è in Via Cattaneo 29b
aperto dal lunedì a sabato
dalle 7:00 alle 24:00

[geolocation]

IlPirlo.com Benvenuti!

IlPirlo.com nasce dall’idea di qualche Bresciano di conquistare il mondo e passare il resto della propria vecchiaia su un’isoletta nel bel mezzo dell’oceno. Non avendo Società, banche, fiduciarie o conti all’estero su cui poter contare per mettere in atto il nostro piano, abbiamo deciso che il punto di partenza doveva essere qualcosa che ci riguardava da vicino, qualcosa che nel corso degli anni abbiamo iniziato a conoscere, qualcosa che è da sempre di fronte a noi (Bresciani), IL PIRLO.

Stanchi di brodaglie arancioni e giallastre bevute in posti “bellissimi” e offesi dal fatto che altri locali dove SI può bere BRESCIA (sotto forma di arancia, selz, ghiaccio, bianco e campari o aperol) venissero totalmente trascurati perchè poco fashion/glamour/metro sexual, abbiamo deciso di rimettere le cose in ordine.

Ridare IL PIRLO ai Bresciani e lasciare happy hour, aperitivi, spritzettini, cocktaillini e amenità varie ad altre città o quanto meno a luoghi dove questo rispetto ad un simbolo Bresciano come il PIRLO non viene dato, in cambio di un localaccio dalla tappezzeria viola maculata, sedie in alluminio traforato, lampadari belle epoque e prezzi astronomici.

Diteci dove bevete, Votate ciò che bevete, prendete idee, date idee!