SPG a.k.a. Solo Pirli Grandi.

All’SPG (Solo Pirli Grandi) alcuni di noi hanno bevuto il loro primo pirlo.
Se state sfrecciando sulla circonvallazione di Brescia, quella che gli indigeni chiamano amorevolmente RING, ve lo troverete – a un certo punto – sulla sinistra.
Si tratta di un baracchino tra la strada e il fiume garza, immerso in quella natura un po’ artificiale che dà riparo a qualche animaletto, qualche zoccola e qualche tossico. Un ambiente che cozza, certamente, con la raffinatezza dell’SPG (Solo Pirli Grandi).
Che ha cambiato più d’una gestione e, attualmente, coniuga sia un bar che un ristorante (principalmente carne alla griglia).

Al termine di una giornata di lavoro (chè anche lo staff del pirlo lavora-guadagna-spende-pretende) ci sediamo tra qualche manager, qualche studente e qualche artista e chiediamo un paio di pirli al simpatico cameriere indie-rock, col capello un po’ tinto e l’orecchino. Un supergiovane.
Il pirlo c’è, è abbondante ed è una bella mazzata.
L’unica pecca: contiamo tredici – 13 – sì tredici, come venerdì tredici – cubetti di ghiaccio. Il pirlo è negli interstizi tra un cubetto e l’altro.
Oh, no! Ci rendiamo presto conto che gli habituè del luogo chiedono al cameriere di NON mettere il ghiaccio.

Mentre sorseggiamo il nostro pirlo-granita, ci arriva il cibo. È una sicurezza: sempre gli stessi stuzzichini da anni.
Si tratta di uno scolapasta pieno di patatine (vedi anche: Ca’Noa) e un tagliere con del pane e della mortadella. Per noi, tutto qui.
Ad altri è arrivata anche una vasca con verdure e pinzimonio.

Finiamo il nostro pirlo. Finiamo tutte le patatine. La mortadella l’avevamo finita da tempo.
I 13 cubetti di ghiaccio ci guardano, sconsolati, dal fondo del bicchiere: sanno cosa ci aspetta. Il conto, ben 4,50€. Certo, non ai livelli da estorsione della Ca’Noa, ma comunque un po’ troppo, soprattutto rispetto al cibo.
Li abbiamo pagati, e ci siamo consolati con un altro pirlo da un’altra parte.

SPG (Solo Pirli Grandi)
Via Tartaglia angolo Via contrada del Carmine
Brescia

[geolocation]

  • alekone

    su internet si trovano storielle brutte sullo SPG

  • CRI

    Il cibo e buono ma il servizio e veramente pessimo

  • ste

    caro alekone ,ho letto la tua recensione, e me ne sono interessato per il semplice fatto che per un bel pò di tempo ci ho lavorato dentro, anzi direi quasi per un paio di anni, e ci sono molto affezzionato, al chiosco (perchè per chi ci và così si chiama), ma anche hai suoi propietari miei amici marzio e dario.
    per quanto riguarda marzio, magari come dici tu non sarà il più acculturato del mondo, ma è una persona umile come poche ed è veramente generosa, dario è invece molto più estroverso, molto particolare con i suoi modo di fare.
    io in 2 anni che ho lavorato lì non ho mai assistito ha una scena del genere, lavorando tutte le sere, sera dopo sera, ho visto ancora mendare via dei ragazzi stranieri che vendono rose, ma con un sorriso (magari finto ma sorriso) e chiedendo di andare perchè non si volevano rose, nessuno è mai stato toccato o insultato, e anche da quello che mi dici tu nessuno di loro due ha insultato l’uomo di colore, penso che sia una vicenda molto particolare ma che riguarda molto questo “muratore” e molto poco dario e marzio.

    per quanto riguarda invece questa recensione penso il chiosco meriti di più, in un’afosa giornata d’estate un pirlo senza ghiaccio fa schifo, ese ce ne metti poco si scioglie quasi subito e il pirlo in poco tempo diventa acquoso e quindi schifoso, ed è così per tutti i cocktail e lo so visto che sono bartender certificato wafa , il ghiaccio è fondamentale in un pirlo ,e per quanto riguarda il cibo, quella è storia ,gli stuzzichini sono così non sò neanche io da quanto, e questa è storia di brescia, se vuoi goderti l’spg prendi un pirlo e ordina una tagliata di manzo alla griglia, poi torna nel bolg e alza il voto.

  • Filo Interdentale

    No… non ci posso credere che i proprietari si chiamano esattamente come i miei figli… Ma che storia! Poi a quanto vedo dalle recensioni il posto merita di brutto! Ci devo assolutamente andare!
    Grazie Alek per avermelo segnalato!!!